PSICOTERAPIA FAMILIARE


La psicoterapia familiare prevede la presenza di tutti i membri della famiglia e può essere condotta in coterapia, ovvero da due terapeuti contemporaneamente. Gli incontri hanno una durata di circa un’ora e mezza e hanno una cadenza che può variare da una volta ogni due settimane ad una volta al mese.
La terapia familiare si basa sull’idea che ogni persona fin dalla nascita entra in relazione con altri individui che sono le persone appartenenti alla propria famiglia e coi quali si instaurano relazioni che saranno un’”impronta” che determinerà tutte le relazioni significative successive.

Ogni famiglia porta con sé miti, credenze, valori peculiari, che costituiscono la propria storia famigliare, ma che non sempre sono totalmente funzionali al benessere di tutti i membri. Non è raro infatti che uno o più membri manifestino sintomi o comportamenti che determinano disagio e sofferenza in loro stessi ma anche negli altri membri del sistema familiare. Nonostante la sofferenza sia evidente, può accadere che i membri non riescano a cambiare o a trovare un modalità di relazione diversa che li faccia sentire meglio. La situazione può diventare poi più complessa quando un membro decide di costruire un proprio nucleo, poiché nelle relazioni entrambi i partner portano i modelli appresi dalle proprie famiglie d’origine, sia negli aspetti che giudicano positivi, quindi che vogliono riproporre, sia per quelli giudicati come negativi, quindi da evitare. In quel momento è necessario una mediazione tra i partner perché ognuno sappia portare le parti più funzionali del proprio “bagaglio” famigliare e lasciarne altre meno funzionali.
Lo scopo della terapia famigliare è di eliminare i blocchi emotivi e comunicativi che impediscono ai membri di cambiare e di interagire in un modo più funzionale. La psicoterapia familiare mira a sostenere la famiglia durante situazioni di crisi legate ad eventi prevedibili o improvvisi, aiuta a comprendere la complessità della situazione problematica leggendo le emozioni da quest’ultima generate in ciascun membro. Inoltre, favorisce la riorganizzazione delle modalità relazionali affinchè siano più adeguate e sane: a partire dai punti di forza e dalle risorse che la famiglia possiede il sistema famigliare può trovare un nuovo equilibrio, più funzionale per tutti i membri. 

 


La terapia famigliare è particolarmente indicata nei casi di:


famiglie in situazioni di difficoltà 
problematiche tra genitori e figli
problematiche tra genitori separati e figli (vedi anche MEDIAZIONE FAMILIARE)
problematiche legate ad una malattia fisica o psicologica di un membro

 

 
Cookie utilizzati da questo sito e loro finalità
 

Informativa Privacy ai sensi dell'art .13 del d.lgs 196/2003

 

testi, le informazioni e gli altri dati pubblicati in questo sito nonché i link ad altri siti presenti sul web hanno esclusivamente scopo informativo e non assumono alcun carattere di ufficialità.
non assume alcuna responsabilità per eventuali errori od omissioni di qualsiasi tipo e per qualunque tipo di danno diretto, indiretto o accidentale derivante dalla lettura o dall'impiego delle informazioni pubblicate, o di qualsiasi forma di contenuto presente nel sito o per l'accesso o l'uso del materiale contenuto in altri siti

Lucia Lastrucci

Psicologa Psicoterapeuta

Casalecchio di Reno Bologna

Orientamento Sistemico Relazionale

 

Studio: Via Ronzani 7\18 Casalecchio di Reno (BO)

 

Tel 3935477751

 

P.iva 03029901208

 

iscritta albo psicologi Emilia Romagna 8632